Come effettuare un’offerta di acquisto vincente per un immobile

Come effettuare un’offerta di acquisto vincente per un immobile

Una volta trovata la casa dei vostri sogni, non volete di certo farvela sfuggire presentando un’offerta inadeguata! Questa tappa cruciale di un’acquisizione può rivelarsi molto stressante. Qui troverete alcuni suggerimenti per presentare un’offerta vincente.

L’acquisto di una casa può essere un vero percorso ad ostacoli. Le difficoltà e la mancanza di conoscenza delle pratiche in essere costituiscono una preoccupazione per chi vuole acquistare una casa, un appartamento o un altro tipo di immobile. Le tappe da affrontare e le molte persone con le quali dovrete interagire possono aumentare lo stress.

In questo contesto, l’offerta di acquisto rappresenta un momento cruciale nel processo di acquisizione. Ha un impatto a livello emotivo e razionale, facendo insorgere dubbi e creando l’esigenza di sentirsi rassicurati. Ma di cosa si tratta, esattamente? 

Come suggerisce il nome stesso, l’offerta di acquisto è un documento nel quale vi offrite ad acquistare un immobile al prezzo da voi deciso. Il venditore può rifiutarla o controbattere con un’offerta diversa: ecco perché è importante presentare l’offerta giusta.

Tappe prima dell’offerta di acquisto

Prima di presentare un’offerta di acquisto è necessario affrontare alcune tappe:

Determinazione del vostro budget per l’acquisto

Questa tappa vi permette di presentare un’offerta di acquisto realistica. Il budget per il vostro acquisto dipende normalmente dall’importo del capitale proprio di cui disponete e dalla vostra capacità di prendere a prestito denaro. 

Prestando attenzione a questa tappa non perderete tempo prezioso presentando un’offerta per un immobile che non potete permettervi. Vi eviterete anche la delusione di vedere la vostra offerta accettata e di non essere in grado di finanziarla.

Per determinare rapidamente il budget per il vostro acquisto, potete usare il nostro calcolatore online.

Stima del valore dell’immobile

Ovviamente potete sempre scegliere di fare un’offerta leggermente più bassa o più alta del valore dell’immobile, ma questa stima vi permetterà di farlo con cognizione di causa. 

Vi permetterà anche di assicurarvi che il prezzo richiesto dal venditore sia in linea con le condizioni del mercato.

I nostri consulenti possono aiutarvi a orientarvi in questa tappa.

Indagine dell’immobile

In questa fase, esaminate tutti i documenti correlati all’immobile e i verbali dell’Associazione dei Proprietari Fondiari (APF) nel caso di un condominio. Questo vi permetterà di evitarvi delle brutte sorprese e vi consentirà di comprendere se ci sono margini di trattativa.

Formato e contenuto di un’offerta di acquisto

Un’offerta di acquisto non deve avere un formato particolare, ma è consigliabile redigerla in forma scritta, in modo da poter allegare le condizioni e le limitazioni. Questo significa che può essere inviata anche via e-mail, risparmiando tempo in presenza di altri potenziali acquirenti.

Scaricate un esempio di offerta di acquisto

Per distinguervi dagli altri acquirenti, potete scrivere la vostra offerta in modo più dettagliato e personalizzato. Alla luce dell’aumento della domanda, la lettera di presentazione sta diventando sempre più diffusa, per una domanda di affitto o per un’offerta di acquisto. 

La vostra agenzia di vendita, se coinvolta, sarà in grado di consigliarvi su come fare in modo che i vostri desideri rispecchino le aspettative del venditore. In caso di vendita tra privati, invece, potremo supportarvi nel quadro di un servizio complementare per i mediatori. 

E il prezzo dell’offerta? Finanziamento o vendita diretta? Saranno necessari dei lavori importanti? E quali saranno i costi? Potranno essere pagati? 

L’offerta dovrebbe contenere dei dettagli fattuali, che riflettano i vostri desideri senza «offendere» la sensibilità del venditore. Il prezzo è importante, ma anche il tipo di vendita, dato che questo porta a decisioni come quella relativa alla data di presa in possesso. Inoltre, se sono necessari dei lavori, perché sono inevitabili o per soddisfare i gusti personali, deve essere preparata una stima dei costi, che deve essere presentata all’istituzione finanziaria che concede il prestito. Quest’ultima potrà quindi rivedere il valore dell’offerta o, al contrario, ritenere che i lavori non aumentino il valore dell’immobile.

La cosa più importante quando si effettua un’offerta di acquisto è la determinazione di un punto di partenza ragionato per il dialogo, evitando di perdere l’occasione facendo un’offerta troppo bassa per il venditore e troppo alta perché il creditore possa concedervi il finanziamento.

Il nostro supporto durante il processo di offerta di acquisto ci permette di fare in modo che le vostre aspettative siano realistiche e di darvi le migliori possibilità di diventare proprietari di una casa. Analizziamo l’immobile in anticipo senza fare una stima precisa, ma facendo piuttosto una valutazione olistica, basata cioè sul prezzo di vendita di immobili analoghi. La decisione di accettare un dato prezzo è vostra, ma deve essere realistica e coerente con i vostri obiettivi. Il valore di un immobile può variare in modo significativo da un esperto a un altro o da una banca a un’altra.

L’offerta di acquisto, oltre al prezzo, può specificare condizioni come:

  • il periodo di validità 
  • la data finale 
  • i dettagli dei lavori da effettuare o della presentazione dei documenti 
  • lo sgombero di tutti gli occupanti
  • il risanamento
  • l’accensione del prestito ipotecario

Dovreste avere la consapevolezza che troppe clausole possono portare al rifiuto dell’offerta, anche se il prezzo è in linea con le aspettative del venditore. Con il termine «clausole» intendiamo ad esempio l’ottenimento del prestito, un permesso di costruzione o l’inclusione di una clausola vincolante per il venditore.

Per dare più credibilità alla vostra offerta di acquisto e tranquillizzare il venditore, potete allegare un’approvazione preliminare del prestito. Questo documento non vincolante certifica che avete la capacità finanziaria di acquistare l’immobile in questione.

Può essere anche slegato da qualsiasi iniziativa d’acquisto e indicare semplicemente la vostra capacità finanziaria massima.

Il nostro calcolatore ipotecario vi permette di generare un’approvazione preliminare in soli pochi clic.

Ottenete il vostro certificato di approvazione preliminare online

Non c’è niente che vi impedisca di preparare una richiesta di prestito in anticipo e di ottenere un’approvazione di prestito confermata sulla base dell’analisi della vostra richiesta. Questo vi permette di essere pronti a procedere rapidamente se la vostra offerta di acquisto è accettata.

Prendete un appuntamento per preparare la vostra richiesta

Impegno correlato all’offerta di acquisto

Un’offerta è una lettera d’intenti. Solo un’offerta approvata è vincolante in termini di acquisizione immobiliare. Tuttavia, un’offerta poco significativa sarà accettata molto difficilmente. 

D’altro canto, avete anche la possibilità di ritirare la vostra offerta senza fornire alcun motivo. Tuttavia, per motivi di rispetto reciproco, è sempre consigliabile fornire un motivo valido per il ritiro della vostra offerta. 

In conclusione, un’offerta di acquisto è vincolante solo se comprende tutti gli elementi necessari per dare vita a un contratto di compravendita, che, una volta sottoscritto, vi vincolerà legalmente al venditore.

Avete domande su quello che avete appena letto?